Domenica 29 gennaio si è tenuto a Spilamberto, presso il dojo del Maestro Guerra, il primo raduno AISE di quest’anno, che aveva come tema l’intreccio e la connessione tra kata e randori.
Un programma seguito da circa ottanta judoka provenienti prevalentemente dal centro nord, con Alessio Lisi docente preparatissimo e uno dei più fedeli seguaci del compianto Cesare Barioli. Dopo l’introduzione di Andrea Diotti, presidente dell’AISE, le due ore abbondanti di lezione si sono sviluppate con una prima parte teorica sulla storia e i principi del ju no kata, sottolineando il concetto di armonia tra i due esecutori. Nella seconda parte, quella pratica, Lisi si è soffermato sulla seconda e quarta tecnica del kata e sul suo ideale sviluppo nel randori.
Il gruppo del Kodokan Judo Bergamo, facente parte del corso di Judo Leggero, era composto da Antonino e Matilde Barbato, Gaia Bonacina, Guglielmo Ghilardi, Lellio Cucinotta e da Emilio Maino

leggi tutto