Nel 2020 era già tutto pronto per l’annuale edizione di Judolandia, manifestazione giovanile organizzata dal Kodokan Judo Bergamo a partire dalla fine degli anni ’90, ma la pandemia ha bloccato tutto per i successivi tre anni. Non appena i battenti si sono riaperti, eccoci di nuovo qui!
Il format, modificato rispetto al passato (non è stata allestita l’area giochi) per rendere più snella un’iniziativa che doveva essere nuovamente testata con le risorse attuali, ha riscosso il solito meritato successo, per la sua organizzazione, che ha permesso di far combattere 150 judoka nati tra il 2017 e il 2012.
Undici i club provenienti dalla Lombardia, tra cui il Kodokan Judo Bergamo con le sue sette sedi, sparse per la provincia e la metà dei partecipanti iscritti.
Tra i club esterni, ottima partecipazione del Ronin Monza, che con ventiquattro miniatleti ha fatto la voce grossa sia in termini numerici, che di risultati con ben nove ori, cinque argenti e dieci bronzi. Nella informale classifica che sto stilando , la piazza d’onore  va al Judo Sankaku Bergamo che tra i suoi quindici iscritti, ben otto si sono aggiudicati il gradino più alto del podio. Il terzo gradino è occupato dal Judo Club Ciserano, che guadagna quattro ori.
Tra i portacolori del Kodokan Judo Bergamo, le sedi che fanno meglio sono quelle di Fernando Vranic (Albino e Ponte San Pietro) con ben sei ori (tre per ogni sede) che vanno al collo degli albinesi Formenti, Zanga e Carrara e dei rappresentanti di Ponte S.P. Ottolina, Cattaneo e Brignoli. Bene anche Almè con gli ori di Pasta, Farina e Cortinovis. A seguire Gorle con gli ori di Bolognesi e Arciello, Seriate con l’oro di Filippetti e Città Alta con quello di Annovazzi. L’edizione 2023 è stata condotta dallimpareggiabile Francesco Brighenti, con la collaborazione dei numerosi associati che hanno messo a disposizione il proprio tempo per allestire i tatami, smontarli, premiare, arbitrare e coordinare tutte le attività: circa quaranta persone che non ringrazieremo mai abbastanza. Appuntamento all’edizione n° 24!